Summer Camp

Il progetto Fantastici4Camp è una realtà multidisciplinare in espansione che ha l’obbiettivo di creare momenti di condivisione ed empatia tra i giovani attraverso interventi artistici di rigenerazione urbana. Il Camp sarà suddiviso in 4 settimane differenti dove ognuna avrà una tematica differente per fornire una conoscenza a 360° su varie tematiche. Tutti i partecipanti verranno coinvolti nelle varie discipline e potranno seguire training individuali o attività di socializzazione, rispettando le norme imposte dal DPCM del 11 Giugno 2020.

La StreetDance Week si svolgerà dal 14 al 17 Luglio. La Art Week dal 20 al 27 Luglio. La DaMove Week dal 28 Luglio al 02 Agosto, mentre la StreetLab Week si svolgerà dal 04 al 06 Agosto.

Alla fine di ogni settimana si svolgerà una spettacolo dal vivo, rispettando le norme di sicurezza, dove tutti i ragazzi potranno esibirsi e mostravi quello che avranno imparato durante la settimana.

Street Dance Week

Street Dance Week

Nella prima settimana i ragazzi avranno l’opportunità di conoscere il mondo dello street dance, studiando da vicino tutte discipline artistiche come il Breaking, la danza Hip Hop, l’Electrodance, il Popping e la Coreographic con i nostri maestri qualificati: Adrian Frunza, Rachele Bosco, Matteo Anile, Eleonora Sordi, Elvis Iacobuta e Jacopo Pugliesi.

Art Week

Art Week

Nella seconda settimana i ragazzi avranno l’opportunità di apprendere svariate arti performative che caratterizzano il mondo dello spettacolo dal vivo: l’arte circense, gli hula hop, il fachirismo e l’arte dello showman. Insieme raggiungeremo l’obbiettivo di divertirci divertendo. Artisti internazionali come Enrico Lupara, Marcos Masetti, Silvia Martini e Alexsander de Bastiani saranno i loro tutor per una settimana.

DaMove Week

DaMove Week

Nella terza settimana i ragazzi avranno l’opportunità di apprendere l’arte dell’intrattenimento freestyle dai leader europei del settore. I DaMove. Calcio e basket freestyle, BMX acrobatic con zone di allenamento per i partecipanti, in questa settimana ti aspettano grandi emozioni!

StreetLab Week

StreetLab Week

Nella quarta settimana i ragazzi conosceranno da vicino le discipline che caratterizzano la cultura street: Breakdance & Danza Hip Hop, Dj, Gra ti Art, Rap e il Beat Box. Il nostro obbiettivo è mostrare la passione e mantenere il giusto legame tra questa cultura di strada nata in un panorama urbano differente dal nostro, senza dimenticare quali sono le nostre radici, troveremo così una nostra identità street unica e riconoscibile. Lorenzo d’Alonzo, Matteo Bregoli, Andrea 3DC, Alessandro e Giuseppe di Pietro insegneranno ai ragazzi questa cultura.

PROGRAMMA

Ecco il programma dettagliato suddiviso per settimana.

Inoltre ricordiamo che alla fine di ogni settimana ci sarà uno spettacolo in piazza per festeggiare assieme.

“Stand Up Battle” – venerdì 17 luglio ore 21:00
” Spettacolo di varietà” – venerdì 24 luglio ore 21:00
“Da Move Freestyle show” – venerdì 31 luglio ore 21:00
“Hip Hop Show” – venerdì 7 agosto ore 21:00

Matteo Anile – Popping

Il Popping è uno stile di danza funk e danza hip hop basato sulla tecnica della rapida contrazione e successivo rilassamento dei muscoli, che causa una sorta di scatto nel corpo del ballerino, chiamato pop (schiocco) o hit (colpo). Queste contrazioni sono eseguite continuamente al ritmo di musica in combinazione con altri stili mimici. Il Popping è anche utilizzato come termine ombrello sotto cui ricadono diversi stili e tecniche di danza che sono spesso combinate al vero e proprio popping per creare una esibizione maggiormente varia. L'effetto del popping si dimostra particolarmente surrealistico quando accosta il ballerino umano ai movimenti innaturali che vengono eseguiti. Come altre danze di strada, il popping è eseguito di solito all'interno di battle e sviluppa movimenti atti ad irridere l'avversario.

Oratorio St. Vincent

Beginner

Elvis Iacobuta – Breaking

Il breakdancing meglio conosciuto come breaking o b-boyin- g/b-girling, oggi disciplina olimpica , è una danza di strada sviluppata da teenager afroamericani e latino-americani nel Bronx di New York a partire dalle feste organizzate da dj Kool Herc nel 1972. Si tratta di una danza individuale originariamente svolta all'interno di un cerchio di persone (cypher) e composta da una parte in piedi (toprock) e una serie di movimenti a stretto contatto con il pavimento (footwork, powermove, freeze).

60min

Oratorio St. Vincent

Beginner

Rachele Bosco – Hip Hop

La danza hip hop è una disciplina di ballo, considerata anche "danza sportiva" dalla F.ID.S. (Federazione Italiana Danza Sportiva) e dalla I.D.O. (International Dance Organization) e altre federazioni di danza minori, che proviene dal movimento Hip Hop e ne conserva le caratteristiche culturali ed estetiche. Le principali tecniche della danza di strada (street dance) sono il b-boying (breakdance), il locking, il popping e l'uprock. La prima è considerata l'originale danza di strada, poiché è nata assieme alle altre discipline dell'Hip Hop (Dj'ing, Writing, Mc'ing). Le altre vengono considerate eguali al b-boying solo da alcuni, poiché sono danze nate nello stesso periodo ma in luoghi diversi. Recentemente si sono sviluppati nuovi stili di danza come il New style, il Krumping e l'House che non sono accettati da tutti come danze hip hop, poiché si sono sviluppati in contesti culturali differenti da quelli originali.

60min

Oratorio St. Vincent

Beginner

Jacopo Pugliesi – Coreographic

Nella danza, la coreografia è l'atto di progettare la danza . La coreografia può anche riferirsi al disegno stesso, che a volte viene espresso per mezzo della notazione della danza . Un coreografo è colui che crea danze. La coreografia dance è talvolta chiamata composizione danceGli aspetti della coreografia della danza includono l'uso compositivo dell'unità organica , l'articolazione ritmica o non ritmica, il tema e la variazione e la ripetizione. Il processo coreografico può impiegare l' improvvisazione allo scopo di sviluppare idee di movimento innovative. In generale, la coreografia viene utilizzata per progettare balli che devono essere eseguiti come danza da concerto . L'arte della coreografia implica la specificazione del movimento e della forma umana in termini di spazio, forma, tempo ed energia, tipicamente in un contesto emotivo o non letterale. Lingua Movimento è preso dalle tecniche di danza di danza classica , danza contemporanea , danza jazz , hip hop , danza popolare , techno , k pop , danza religiosa, movimento pedonale, o combinazioni di questi.

60min

Oratorio St. Vincent

Beginner

Adrian Frunza – Electrodance

L'electro dance si basa prevalentemente sul movimento delle braccia, prendendo elementi base del glowsticking come il concetto di freehand, la figure 8 e l'idea della leading hand (una mano a seguire geometricamente l'altra), pur rimanendo nell'ambito della disco, tramite l'accentuazione di pose e points come aspetto caratteristico di questo stile. A livello corporeo inferiore, i ballerini di electro tendono a usare i fianchi, le ginocchia e i piedi per trascinarsi in pista a ritmo di musica, abbastanza spesso con uno stile casuale e irregolare. Essi tendono anche a includere elementi del toprock, del footwork da break dance, importando influenze hip-hop nella musica electro house. Negli ultimi anni, l'artista "Jeremy Alberge", ha inserito tantissimi elementi di danza contemporanea e danza moderna all'interno dell'Electro, con risultati spesso lodevoli.

60min

Oratorio St. Vincent

Beginner

Eleonora Sordi – Hip Hop

La danza hip hop è una disciplina di ballo, considerata anche "danza sportiva" dalla F.ID.S. (Federazione Italiana Danza Sportiva) e dalla I.D.O. (International Dance Organization) e altre federazioni di danza minori, che proviene dal movimento Hip Hop e ne conserva le caratteristiche culturali ed estetiche. Le principali tecniche della danza di strada (street dance) sono il b-boying (breakdance), il locking, il popping e l'uprock. La prima è considerata l'originale danza di strada, poiché è nata assieme alle altre discipline dell'Hip Hop (Dj'ing, Writing, Mc'ing). Le altre vengono considerate eguali al b-boying solo da alcuni, poiché sono danze nate nello stesso periodo ma in luoghi diversi. Recentemente si sono sviluppati nuovi stili di danza come il New style, il Krumping e l'House che non sono accettati da tutti come danze hip hop, poiché si sono sviluppati in contesti culturali differenti da quelli originali.

60min

Oratorio St. Vincent

Beginner

Marcos – Equilibrismo

Nella seconda settimana, dal 20 al 27 di Luglio, ogni giorno i quattro artisti si suddivideranno il tempo per essere sempre presenti ad insegnarvi qualcosa di nuovo.

60min

Oratorio St. Vincent

Beginner

Enrico – Teatro Comico

60min

Oratorio St. Vincent

Beginner

Alex – Circo

Il laboratorio sarà diviso in 2 blocchi fondamentali. Una parte sarà dedicata interamente al fuoco, partendo dai combustibili e dagli attrezzi fino alle più complesse tecniche contemporanee. L’idea fondamentale poi è quella di dare valore all’esibizione, con effetti e tecniche specifiche che non sono quasi mai spiegate bene.  L’altra parte invece affronta il mondo del fachirismo, dai chiodi su cui camminare fino alle tecniche di mangiaspade, si tratta per lo più della presentazione di numeri specifici e delle tecniche cn cui si realizzano sia gli attrezzi che le performance stesse, anche qui è molto importante capire che tipo di esercizi si possono eseguire e se si è in grado di “reggerli” in scena per dargli il giusto valore espressivo.

60min

Oratorio St. Vincent

Beginner

Silvia – UlaHoop

60min

Oratorio St. Vincent

Beginner

Calcio Freestyle

Il calcio freestyle si divide in tre tipologie di trick: Lower, Upper, Sit. I Lower sono i trick più complessi da eseguire nel football freestyle, si realizzano rimanendo in posizione eretta e utilizzando esclusivamente la parte bassa del corpo ovvero piedi, tacco, gambe e ginocchia. Gli Upper sono trick per i quali è richiesto un grandissimo equilibrio, si eseguono, diversamente dai Lower, con la parte alta del corpo. I trick Sit si eseguono da seduti o sdraiati e si utilizza tutto il corpo, rappresentano le acrobazie nel calcio freestyle più spettacolari e richieste dal pubblico.

70min

Oratorio St. Vincent

Beginner

Basket Freestyle

Il basket freestyle è composto da evoluzioni con il pallone a terra e schiacciate spettacolari, in gergo chiamate con il termine dunk, sempre più usato tra gli addetti al mestiere. Emozioni che si fanno tangibili, la mente che si lascia trascinare esclusivamente dalla voglia di realizzare una spettacolo perfetto, capacità artistiche, prontezza sportiva e tanto talento sono gli elementi indispensabili che fanno dei Da Move la Crew più spettacolare del momento.

70min

Oratorio St. Vincent

Beginner

BMX Acrobatic

Nel nostro show di Bike Trial forniamo sia i performer sia le strutture attaccabili al nostro pick up per poter garantire uno spettacolo al top. Le biciclette utilizzate per le acrobazie in questo sport son di due tipi che si contraddistinguono per il differente diametro del cerchio, 20” e 26”. Tali biciclette, per essere facilmente maneggevoli, sono costruite in alluminio e sono dotate di freni molto potenti, al fine di garantire la massima sicurezza nell’esecuzione dell’esercizio. Nei nostri show il divertimento è garantito e potrete interagire con il performer.

70min

Oratorio St. Vincent

Beginner

Laboratorio Rap

Il rapping (o rhyming, spitting, emceeing, MCing) è una forma di oratoria musicale che presenta «rima, discorso ritmico e linguaggio di strada», che è eseguita o cantata in diversi modi, spesso sopra un beat o un accompagnamento musicale. Deriva dall' R&B. I componenti del rap includono «contenuto» (ciò che viene detto), «flow» (ritmo, rime) e «consegna» (cadenza, tono). Il rap si differenzia dallo spoken word in quanto il rap è eseguito spesso sul tempo di un brano strumentale. Il rap è spesso associato alla musica hip hop, oltre a esserne uno dei componenti principali, anche se le sue origini precedono l'hip hop come fenomeno culturale.

Oratorio St. Vincent

Beginner

Djing

L'hip hop non ha inventato la pratica del DJing, ma ne ha esteso i contenuti e le tecniche. Il primo DJ hip hop è stato Kool Herc, che creò l'hip hop attraverso l'isolamento dei break dal resto della canzone. In aggiunta allo sviluppo determinato dalle tecniche messe a punto da Herc, altri DJ come Grandmaster Flash, Grand Wizard TheodoreShoc- ca.jpg e Grandmaster Caz diedero al genere musicale ulteriori innovazioni come l'introduzione dello scratching e del beat juggling, tecniche appartenenti al Turntablism.

60min

Oratorio St. Vincent

Beginner

Graffiti

Graffiti Writing o semplicemente Writing), è una manifestazione socio-culturale  diffusa in tutto il pianeta, basata sull'espressione della propria creatività tramite interventi pittorici sul tessuto urbano, frequentemente considerati atti vandalici e puniti secondo le leggi vigenti. Talvolta è correlato ad essa l'atto dello scrivere il proprio nome d'arte (tag) e il numero della strada in cui si viveva, diffondendolo come fosse un marchio. Il fenomeno, spesso messo a confronto ricordando la pittura murale (murales - disegni su muro), è da alcuni ad essa accostato, poiché numerosi graffitisti (in inglese writer) imbrattano, spesso impunemente, mezzi pubblici o edifici di interesse storico e artistico.

60min

Oratorio St. Vincent

Beginner

Beat Box

Inizialmente sviluppatosi come forma di accompagnamento ritmico nella pratica della musica a cappella americana, il suo pioniere può essere considerato Bobby McFerrin che ne fece intuire le possibilità espressive. Oggigiorno l'uso della percussione vocale, definita vocal drums o mouthdrumming, è patrimonio comune della "contemporary a cappella music". Biz Markie beatboxing Il termine beatboxing fa riferimento soprattutto alla popolarità di questa tecnica nel campo della cultura hip hop. Il beatboxing nacque per creare le basi delle improvvisazioni per i freestyle degli MC. Poi però si è cominciato a sviluppare anche l'uso del beatboxing come pratica autonoma, permettendo ai beatboxer di creare e comporre veri e propri moduli di sessioni ritmiche. Attualmente è considerato da molti il quinto elemento della cultura hip hop (writing, mc'ing, djing, breaking, beatboxing).

60min

Oratorio St. Vincent

Beginner

Breaking

Il breakdancing meglio conosciuto come breaking o b-boyin- g/b-girling, oggi disciplina olimpica , è una danza di strada sviluppata da teenager afroamericani e latino-americani nel Bronx di New York a partire dalle feste organizzate da dj Kool Herc nel 1972. Si tratta di una danza individuale originariamente svolta all'interno di un cerchio di persone (cypher) e composta da una parte in piedi (toprock) e una serie di movimenti a stretto contatto con il pavimento (footwork, powermove, freeze).

60min

Oratorio St. Vincent

Beginner

ARTISTI DEL CAMP

Ecco qui di seguito tutti i nostri artisti che saranno presenti nelle varie settimane.

Adrian Frunza
plus

Adrian Frunza

Aosta Free Moves

Eleonora Sordi
plus

Eleonora Sordi

Good Times

Elvis Iacobuta
plus

Elvis Iacobuta

Compa Dreush Crew

Rachele Bosco
plus

Rachele Bosco

Aosta Free Moves

Jacopo Pugliesi
plus

Jacopo Pugliesi

My Self

Matteo Anile
plus

Matteo Anile

Outofhead

Enrico Lupara
plus

Enrico Lupara

ShowMan

Marcos Masetti
plus

Marcos Masetti

Artista Circense

Silvia Martini
plus

Silvia Martini

Hula Hoop

Alexsander de Bastiani
plus

Alexsander de Bastiani

Fachirismo Performativo

DaMove
plus

DaMove

Intrattenimento Freestyle

Lorenzo D’Alonzo
plus

Lorenzo D’Alonzo

Beat Box

Matteo Bregoli
plus

Matteo Bregoli

Djing

Andrea 3DC
plus

Andrea 3DC

Laboratorio Rap

Alessandro
plus

Alessandro

Djing

Giuseppe di Pietro
plus

Giuseppe di Pietro

Graffiti

IL CAMP

Le attività del nostro Camp saranno tutte eseguite in ampi spazi esterni che offre la chiesa parrocchiale di St. Vincent, mantenendo le giuste distanze come richiede il DPC del 11 Giugno 2020.

Oratorio di St. Vincent
Piazza della Chiesa, 1, 11027 Saint-Vincent AO

4

SETTIMANE

15

ARTISTI QUALIFICATI

17

PROGRAMMI DIFFERENTI

50

ISCRITTI

REGISTRATI ORA

Procedi subito alla tua registrazione per partecipare ad una o più settimane del nostro Camp. Scarica il modulo in PDF, compilalo e mandalo via mail a: fantastici4camp@gmail.com oppure consegnacelo il primo giorno del Camp per ultimare la tua iscrizione!

Modulo d'iscrizione
Copyright 2020 VisualChimeraStudio. All rights reserved